top of page

Geranio

Aggiornamento: 29 giu 2022


Descrizione


Il geranio (Pelargonium) è una tra le più amate piante fiorite da balcone, adorna vasi, fioriere pensili e aiuole fiorite dei nostri giardini. Originario dell’Africa è appartenente alla grande famiglia delle Geraniacee che comprende circa 11 generi con oltre 400 specie. Predilige un esposizione soleggiata anche se di adatta bene anche in posizioni di semi ombra. Il geranio più venduto e' detto ‘zonale’ poiché si presta ad essere coltivato con molta facilità ed e' una pianta resistente adatta anche per principianti. Il suo portamento è eretto, i fusti tondi e carnosi, le foglie medio-grandi e tonde caratterizzate da una zona interna più scura (da qui il nome ‘zonale’). Le foglie sono verde intenso, carnose, i fiori a 5 petali raggruppati in un ombrellino invece sono di tante tonalità che vanno dal bianco al rosso fuoco, passando per il rosa, lilla, viola.


Le varietà più diffuse sono:


Geranio Zonale: è sicuramente la varietà più diffusa, ha portamento eretto e foglie grandi con all'interno la caratteristica zona più scura, più o meno marcata, da cui proviene il nome.


Geranio Parigino: varietà molto amata per balconi e terrazze per le sue rigogliose fioriture, nelle tonalità del rosa, lilla e rosso. Caratterizzata da portamento pendente e dalla foglia piccola e tondeggiante.


Geranio Edera caratterizzato da fiori doppi e grandi, in una gamma di colori più vasta e intensa, e foglie carnose con zone più scure come lo zonale ma meno resistente del parigino, preferisce posizioni di mezz'ombra.


Geranio Odoroso: caratterizzato dal profumo, questo geraneo ha portamento eretto e una fioritura meno abbondante delle altre varietà. La profumazione va dalla menta al limone, negli ultimi anni si trova anche mela e ananas.




fiore di geranio rosso intenso
Geranio Rosso


Coltivazione


Il Geranio di solito si coltiva in vaso ma in alcune zone del meridione e in particolari condizioni si possono anche coltivare in terra l'importante che le temperature non scendano sotto zero gradi,.

Per rendere i gerani belli e rigogliosi bisogna fare attenzione con innaffiatura e potatura. Di solito si innaffia la pianta tre volte a settimana ma in periodi di particolare caldo questa operazione va fatta tutti i giorni e le foglie non si bagnano mai. Va comunque controllato sempre il terreno e se e' umido l'innaffiatura va rimandata visto che il geranio non ama i ristagni di acqua.

Esistono alcuni trucchi da usare per migliorare la fioritura dei gerani , una concimazione sempre regolare da Aprile in poi, vanno tolte sempre le foglie rovinate o ingiallite e vanno tolti i fiori appassiti.

Gerani rossi su vaso il legno e panorama di montagna
Gerani rossi
bellissima pianta di geraneo zonale rosa
Geranio Rosa

Terreno


Il terreno deve essere leggermente acido, torba, terra argillosa, e un 10% di stallatico.


Concimazione


Per una corretta ed equilibrata crescita della pianta Il concime deve contenere Azoto (N), Fosforo (P), Potassio (K) ,Ferro (Fe), il Manganese (Mn), il Rame (Cu), lo Zinco (Zn), il Boro (B), il Molibdeno (Mo).


Potature


La potatura avviene all’inizio della primavera, eliminando foglie secche e rami rovinati in modo da dare stimolo al risveglio e dare una forma regolare alla pianta; poi una seconda potatura si può fare a Settembre per proteggerla dall'inverno specialmente nelle zone climatiche fredde.


Malattie


Il Geranio e' spesso colpito dal fungo patogeno chiamato la ruggine e lo si riconosce dalle foglie che presentano macchie proprio di colore simile alla ruggine. Tra gli insetti dannosi oltre ai comuni afidi, psille e cocciniglie il più temuto e' il licenide dei gerani (Cacyreus marshalli) anche detta farfallina del Geranio, che inizia a erodere i bottoni floreali , poi la larva si sposta mangiando le foglie e termina scavando nel rami principali profonde gallerie in senso discendente portando al disseccamento il rametto. ( vedi articolo insetti e malattie piante)



Riproduzione


Seme


I gerani crescono lentamente quando vengono piantati dai semi, quindi dovrebbero essere seminati in serra a metà inverno in vasi poco profondi con un buon drenaggio e mantenendo una temperatura non inferiore a 22 gradi e massimo 26 gradi.


Talea


E' Molto semplice riprodurre i gerani e il periodo più indicato cade con l'inizio della primavera o dell'autunno, ma si possono creare talee anche tra Maggio e Giugno.

I gerani possono essere moltiplicati con tre differenti tipi di talee, La talea di punta si preleva solo la zona apicale del rametto, La talea di ramo e' importante che il ramo conservi dei nodi e la talea di nodo si preleva solo la porzione del ramo in corrispondenza al nodo. Di solito il più usato e' l'ultimo e si prende un rametto di 12 cm circa si produce un taglio obliquo in corrispondenza del nodo e si interra la talea.


fiore di geranio rosso e sfondo verde
Geranio Rosso

Gerani Fucsia e Bicolore Bianco e fucsia in un giardino
Gerani Fucsia e Bicolore

Geranio edera colore rosso con sfondo multicolore
Geranio colore rosso

Geranio imperiale (Pelargonium grandiflorum)
Geranio imperiale






170 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page